mercoledì 7 ottobre 2015

Stefania Divertito per Storie a Sud





Giovedì 8 ottobre, alle 19.30al Fondo Verri per Storie a Sud -gran bazar dei libri, degli autori e dei poeti la presentazione del libro di Stefania Divertito, “Una spiaggia tutta bianca”, NNEditore. Dialoga con l’autrice Ada Manfreda. (L’incontro è realizzato in collaborazione con Cool Club).




Un eco-thriller dal ritmo incalzante e coinvolgente, la prima parte di una trilogia dove Stefania Divertito scrive in chiave fiction una delle sue più importanti inchieste ambientali: quella sull’amianto.
Gemma Ranieri vive a Milano da un anno ed è diventata giornalista in un quotidiano free press. Era il suo sogno fin da piccola, scrivere inchieste, e ha deciso di lasciare la sua città per inseguirlo. La sua amicizia con Vincenza, detta Vic, è nata nei vicoli di Napoli tra sogni, speranze e decisioni da prendere. Vic ha scelto di rimanere e di denunciare gli abusi sulla città con le sue fotografie, Gemma di andare a tentare la carriera di giornalista altrove. Ma quando Vic muore in un misterioso incidente d’auto, Gemma torna a casa e tenta di ricostruire gli ultimi giorni di vita dell’amica, trovandosi improvvisamente immersa in una rete di pedinamenti, fughe, uomini senza scrupoli, spiagge troppo bianche, tentati omicidi. A 27 anni, Gemma Ranieri è divisa tra gli amici e il fidanzato di Napoli, e la nuova vita che si sta costruendo a Milano. È una bravissima giornalista e un’ottima detective, appassionata, caparbia e intuitiva, anche se si sente spesso inadeguata, scomposta come la sua criniera di capelli rossi e ricci. Grazie all’ironia che la distingue e al suo amore per la verità, prenderà il mondo di petto e non avrà paura di indagare, anche quando è pericoloso e scomodo. Questo libro è per chi vorrebbe assomigliare a un gatto e pensa che vivere in due città sia meglio che in una sola, per chi prova a salire sui tacchi ma porta sempre scarpe di ricambio in borsa, e per chi ama trattenere il respiro aspettando il seguito della storia.

Stefania Divertito, giornalista napoletana, ha scritto diverse inchieste a tema ambientale: Uranio, il nemico invisibile; Amianto, storia di un serial killer; Toghe verdi, storie di avvocati e battaglie civili. Ha vinto il Premio Pasolini nel 2013 ed è stata cronista dell’anno nel 2004. Il suo blog qutidiano è attivo sul sito di NN: il blog di Gemma.

Nessun commento:

Posta un commento