martedì 6 ottobre 2015

Radicanto per MAREAPERTO al Fondo Verri




Si terrà mercoledì 7 ottobre dalle 20.45, nella saletta del Fondo Verri in via Santa Maria del Paradiso 8 a Lecce (pressi Porta Rudiae) la prima tappa della Rassegna MAREAPERTO organizzata dall’Associazione Culturale Manigold con il sostegno della Regione Puglia e in collaborazione con il Fondo Verri.

L’evento nasce dall’esigenza di proseguire l’indagine sulle matrici comuni condivise dalle culture dei paesi appartenenti all’area Adriatica, che la rassegna conduce da più di 6 anni con la partecipazione di numerosi progetti di ricerca sulle musiche di confine (BandAdriatica, Adria, Tukrè). La rassegna, giunta alla sesta edizione e preceduta da esperienze analoghe (“Il mare che ci abbraccia e ci divide”, 2009) ha acquisito una presenza
territoriale definita e ha conseguito numerosi consensi di critica e di pubblico. Quest’anno la prima tappa della rassegna prevede il concerto dal titolo Sud e magia del gruppo barese Radicanto trio.

Sud e magia è un concerto-teatrale raccontato in musica e parole che narra di Bari città di confine affacciata sul mare, aperta ad assorbire le varie culture che si sono succedute nei millenni. E’ questo il senso di Sud e magia. La Puglia è terra di confine. Bari è porta d’Oriente. Il Sud è ponte tra culture. I canti e i racconti popolari natalizi, i ritmi e i suoni ancestrali della nostra terra incantano per semplicità e purezza, svelando radici culturali antichissime, estese in tutto il Mediterraneo. Da essi emerge la vita e l’anima del popolo, l’illimitata fiducia nel sacro, il senso della festa e del rito, la fatalità propria della gente che affida il suo destino alla terra o al mare, il rimorso e la magia di un sud lontano nel tempo e nello spazio, eppure ancora vivo e vibrante. Il repertorio è amplissimo: canti natalizi, canti su San Nicola, canti religiosi, ninne nanne, villanelle, canti d’amore e di dispetto, canti epici e lirici. Perché il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi per guardare.

I Radicanto trio sono Maria Giaquinto alla voce, Fabrizio Piepoli alla voce, basso e percussioni, Giuseppe De Trizio alla chitarra classica. Il trio è un progetto live e discografico (finalista Premio Tenco 2009), costruito intorno all’esperienza d'autore e popolare condotta in questi anni dai tre musicisti, con l’intento di riannodare i legami profondi e inossidabili tra la cultura meridionale, in particolare quella pugliese, e le culture del Mediterraneo: arabo-andalusa, balcanica, portoghese, mediorientale. I Radicanto, nel loro percorso artistico vantano collaborazioni con alcuni tra i massimi esponenti della musica di tradizione, ma anche d'autore, sia in contesti cinematografici (Craj), che in quelli live e discografici (Teresa De Sio e Raiz). Hanno dato vita a colonne sonore per il cinema, il teatro e la televisione e si sono esibiti nei maggiori festival europei. All'attivo vantano nove cd con Radicanto (finalisti al Premio Tenco 2013, 2009, Premio Musicultura 2007, Premio De Andrè 2006) prodotti con la C.N.I., la Venus dischi e le edizioni musicali Coccodrillo e Terzo Millennio. Sul piano artistico vantano collaborazioni con alcuni tra i massimi esponenti della musica di tradizione, di quella antica, ma anche d'autore e jazz, sia in contesti cinematografici (Craj), che in quelli live e discografici (Teresa De Sio, Raiz, Giovanni Lindo Ferretti, Dario Fo, Roberto Saviano, Tabulè).
Start ore 20.45. Ingresso libero.

Nessun commento:

Posta un commento