domenica 5 gennaio 2014

Il Sognatore poi Amore e Marchette

La copertina del libro di Francesco Coradduzza

Per l'ottavo appuntamento de “Le mani e l'Ascolto” il Fondo Verri propone l'omaggio a Taranto nei versi di Angelo Lippo che aprirà la serata di domenica 5 gennaio, dalle 19.30, letture ed incursioni nell'opera del poeta e del curatore infaticabile della rivista “Portofranco”. Lippo (Taranto 1939-Taranto 2011), è stato poeta, scrittore, critico letterario e artistico. Nipote di carrettiere, ha sempre militato nella sua Taranto pur non negandosi diversi momenti per partecipare alla vita culturale nazionale. Il libro della serata sarà “Il sognatore” di Francesco Coradduzza edizioni “L'Erudita”. Una lettura che si alterna tra l’ironia e i toni vividi della vita vera, e il romanticismo del sogno, mostrandoci come queste due dimensioni si possano spesso sovrapporre, ma mai confondere ma quand'è vera, la vita può essere più bella di un sogno.


Massimo Donno
Le canzoni della serata sono quelle di Massimo Donno voce e chitarra, accompagnato dal flauto di Gianluca Milanese, con un repertorio tratto da “Amore e marchette” (Ululati), un album "leggero", non come contrapposto a qualcosa di impegnato, ma come scelta precisa di sonorità mai pesanti, nonostante anche evoluzioni armoniche che alternano semplicità a maggiore elaborazione. I testi non sono mai banali, pur non rinunciando a un'ironia che sembra parte integrante della personalità dell'autore, che, tra serio e faceto, logica ed illogica, pesca nella quotidianità della vita, osservando il mondo intorno dal proprio personalissimo punto di vista.

Nessun commento:

Posta un commento