sabato 7 maggio 2016

Enrico Fattizzo e Davide Picci al Fondo Verri



Sabato 7 maggio, alle 19.30, la presentazione del libro di Enrico Fattizzo “Viaggio nell’umano” edito da Aracne,  noir ambientato nel Salento, nel 2013 e il concerto chitarristico di Davide Picci.
Cinque i personaggi di “Viaggio nell’umano”, per un intricatissimo caso di omicidi seriali da risolvere. Un viaggio metaforico e introspettivo nelle "pericolose curve" forgiate dalle dinamiche umane, in cui la scrittura si assume il compito di illuminare ciò che appare buio, rendere visibile, nei limiti del possibile, il dark side of the moon. Un thriller psicologico che sa coniugare un linguaggio ricercato e una trama avvincente, attraverso una pluralità di registri stilistici. Quale sarà la chiave per svelare il mistero della macabra sequenza di delitti? Un sofisticato intreccio, una suspense crescente, un epilogo sorprendente.

Il preludio e la chiusura della serata è affidata alla chitarra di Davide Picci che eseguirà musiche di J. S. Bach, Joaquin Turina, Astor Piazzolla, Mauro Giuliani e Carlo Domeniconi.

Lo scrittore Enrico Fattizzo
Enrico Fattizzo è nato a Casarano nel 1968. Nel 1993 si è laureato in Scienze Economiche e Bancarie e nel 1997 in Filosofia, presso l’Università di Lecce. Nel 2004 ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Bari. Dal 2000 al 2002 è stato assessore comunale a Casarano con deleghe alle Politiche Sociali e al Turismo. Ha già al suo attivo tre pubblicazioni: due sillogi poetiche, Oltre le parole e L'inevaso ritmo (edita da LietoColle), e una raccolta di aforismi e pensieri, Il suono delle schegge. Le sue liriche hanno già ottenuto diversi riconoscimenti in importanti concorsi letterari. Viaggio nell'umano è il suo primo romanzo.

Il chitarrista Davide Picci
Davide Picci ha iniziato lo studio della chitarra all’età di otto anni con il M° Alessandro Quaranta e prosegue attualmente i suoi studi con il M° Gariella Lubello. Ha vinto diversi primi premi in concorsi nazionali e internazionali tra i quali: “Erik Satie” di Lecce, concorso “Giovani Chitarristi” di Trani, concorso chitarristico internazionale “Moysicos” di Zollino. Ha effettuato masterclass con diversi Maestri tra i quali: Oscar Ghiglia, Elena Papandreou, Aniello Desiderio, Massimo Lonardi, Frederich Zigante, Umberto Cafagna e Nando di Modugno. Suona una chitarra del liutaio Fabio Schmidt (anno 2013).

Programma
J. S. Bach: Preludio Fuga e Allegro Bwv 998; Joaquin Turina: Sonata op.61; Astor Piazzolla: Romantico; Mauro Giuliani: Grand Ouverture op.61; Carlo Domeniconi: Koyunbaba

Nessun commento:

Posta un commento