giovedì 16 aprile 2015

Giuseppe Coriano con Le vacche di Hegel


La copertina del libro

 O dell'insegnare

Giovedì 16 aprile 2015, alle 19.30, Maurizio Nocera presenta Giuseppe Corianò, autore di “Le vacche di Hegel”, edito da Lupo. Un libro sull’insegnare e sull’insegnate. Giuseppe insegna Filosofia in un Liceo Pedagogico e durante una delle interminabili riunioni tra docenti, viene scelto come accompagnatore per il viaggio d’istruzione a Barcellona. Ma quella che può apparire una semplice e sfiancante gita scolastica, si rileva un’opportunità unica per riflettere sul proprio ruolo. Cosa vuol dire essere un professore? Cosa significa insegnare, educare, formare? Forse preparare alla vita, aiutare a coglierne le sfumature, accompagnare in un percorso di crescita che spesso risulta pieno di ostacoli e dolorose piaghe? Un viaggio d’istruzione diventa così il pretesto per interrogarsi e mettersi nuovamente in gioco. Insegnare non è un atto che può consumarsi in poche ore mattutine; insegnare è crescere insieme, comprendere i cambiamenti del mondo e regalare gli strumenti dell’esperienza per decifrarli. Insegnare è per pochi. Forse solo per quelli che hanno ancora voglia di meravigliarsi che anche a Barcellona possa cadere la neve. Giuseppe Corianò è nato a Martignano il 19-05-1961 dove vive. Insegna Filosofia in un Liceo delle Scienze Umane. Con Manni Editore ha pubblicato nel 2004 La direzione dei venti. Come autore ha partecipato al progetto “Librarsi”, organizzato dal Ministero per i beni e le attività culturali, rivolto alle  asce di popolazione a rischio di emarginazione sociale e culturale. È anche autore di filastrocche e racconti per ragazzi per i quali ha avuto significativi riconoscimenti.

Nessun commento:

Posta un commento