mercoledì 15 aprile 2015

L'economia del Salento con Ragosta al Fondo Verri



Mercoledì 15 aprile 2015, alle 19.00
L’incontro “Capire l’economia della provincia di Lecce”, con Mauro Ragosta

La copertina del libro

Capire l’economia della provincia di Lecce di Mauro Ragosta volume racchiuso in 150 pagine, edito da Salento d’Esportazione in formato tascabile sarà presentato al Fondo Verri, mercoledì 15 aprile, alle 19.00. Un breve compendio dedicato a chi non è uno specialista nelle materie economiche e tuttavia voglia comprendere le dinamiche del sistema di produzione e scambio del Basso Salento. Un agile manuale divulgativo destinato a giornalisti, politici, dirigenti, neolaureati e laureandi, teso ad illustrare, settore per settore, tutti i comparti produttivi dell’economia locale. La specificità del volumetto consiste in una analisi di tutti i settori produttivi rilevanti, che sono passati in rassegna tra passato, presente e futuro: si proietta in un arco temporale che va dagli anni ’60 del secolo scorso, sino a intercettare le proiezioni del sistema per i prossimi dieci, quindici anni. Le previsioni sono state possibili in virtù della costruzione di un modello di sviluppo dell’economia locale, che si fonda sugli studi dell’autore, che per circa trent’anni, a partire dal 1985, ne ha scandagliato gli aspetti storici. Un’altra, e forse più rilevante specificità del lavoro, è rappresentata dall’analisi del comparto dell’arte, lo spettacolo e la cultura, che si presenta come prima riflessione a livello nazionale ed internazionale, sulla scorta dei primati leccesi degli ultimi quindici anni. Il comparto dell’arte, lo spettacolo e la cultura in provincia di Lecce, infatti, pare raggiungere posizioni di rilievo in ambito italiano e connotazioni di estrema avanguardia sotto gli aspetti economico e sociale, anche se a livello accademico e politico ciò non trova una precisa coscienza.


Mauro Ragosta è autore da sempre impegnato negli studi storico industriali, per i quali ha conseguito il premio Isveimer “Nuovo Mezzogiorno”. Da oltre venticinque anni studia l’economia della Provincia di Lecce, nei suoi aspetti storici e nella sua contemporaneità senza disdegnare gli scenari della narrativa e della poesia.

Nessun commento:

Posta un commento