martedì 17 marzo 2015

Il nonno di Bodini... Ermanno Inguscio al FV



I libri di marzo al Fondo Verri, per “Artigiana – La casa degli autori 2015”

 
La copertina del libro edito dalla Fondazione Terra d'Otranto

Giovedì 19 marzo, dalle 19.00, Ermanno Inguscio presenta “Pietro Marti (1863-1933). Cultura e Giornalismo in Terra d’Otranto. La monografia  edita a cura di Marcello Gaballo per la Fondazione Terra d’Otranto. Il volume raccoglie è frutto di una lunga attività di ricerca storica e documentale e si presenta come un corpo unico ma non conclusivo perché, come lo stesso autore sottolinea, “traccia spunti di ulteriore approfondimento per gli studiosi che se ne vogliano occupare”. Il volume gode della prefazione dall’attuale direttore della Biblioteca Provinciale “Nicola Bernardini” di Lecce, Alessandro Laporta (avendo Pietro Marti ricoperto, tra altri, anche il ruolo di direttore di quella Biblioteca dal 1929 al 1933) che riconosce a Ermanno Inguscio “il coraggio nell’intraprendere le ricerche e la pazienza nel tentativo di ricostruire un ritratto quanto più possibile fedele all’originale”. Divisa in quattro parti principali, la monografia ha titoli che introducono il lettore nella poliedricità di Pietro Marti: uomo di cultura, fondatore di giornali, conferenziere, polemista, storico erudito e biografo, direttore del periodico La Voce del Salento, cultore d’arte e archeologia; sullo sfondo la realtà salentina nel passaggio tra fine Ottocento e primi del Novecento.

Nessun commento:

Posta un commento