venerdì 5 agosto 2016

Gli incanti di “Soleto nelle mura” e del suo mago e alchimista Matteo Tafuri


 Domenica 7 agosto, appuntamento a Soleto alla Porta di San Vito, per la terza tappa dei Luoghi d’Allerta visite e itinerari culturali e di spettacolo a cura del Fondo Verri, presidio del Libro di Lecce

Soleto in un'antica stampa

La serata avrà inizio alle 20.00 con la presentazione del volume “Soleto ritrovata. Ricerche archeologiche e linguaggi digitali”, la scaletta degli interventi prevede i saluti istituzionali del Sindaco Graziano Vantaggiato e dell’Assessore alla Cultura Davide Cafaro e le relazioni di  Francesco G. Giannachi (Università del Salento), Maria Federica Stifani (IN-Cul.Tu.Re.), Gabriele Miceli (INCul.Tu.Re.), Francesco Gabellone (IBAM-CNR di Lecce) e Maria Teresa Giannotta (IBAM-CNR di Lecce).

la chiesetta di Santo Stefano a Soleto

A seguire il via all’itinerario di spettacolo di “Solto nelle mura” accompagnati dall’attore Piero Rapanà e dal “dissipatore” di storie e racconti - storica guida di Luoghi d’Allerta - Maurizio Nocera.
Soste sono previste presso Palazzo Carrozzini, accanto alla chiesetta di Santo Stefano, in Piazza Garibaldi al cospetto della casa di Matteo Tafuri e infine in corte Santo Spirito. 

Giorgia Santoro
A dare suoni e parole alla serata: i virtuosi fiati di Giorgia Santoro e le percussioni di Roberto Chiga in “Déjàvu”; le istrioniche performance di Renato Grilli che racconterà la leggenda della Guglia di Soleto e della sua costruzione magica; i “Suoni Nudi” di Adriana Polo, Stefania Polo e Ivano Lia.
Per chiudere, dalle 23.00, il concerto della Salento Funk Orchestra che inonderà di sound tutto il borgo antico che per l’intera serata ospiterà un percorso di degustazione di vini delle più importanti cantine pugliesi a cura dell’Associazione Sommelier di Lecce

Info: Piero Giovanni Rapanà327/3246985

Nessun commento:

Posta un commento