mercoledì 22 giugno 2016

I racconti-conchiglia di Mimma Leone



Giovedì 23 giugno al Fondo Verri, dalle 20.00, la presentazione del libro di racconti “Il mare per le conchiglie” di Mimma Leone; nella serata l’intervento musicale del pianista Federico Guido.

La copertina del libro di Mimma Leone

“Il Mare per le Conchiglie”, (casa editrice Edit@), agosto 2014) è una raccolta di dieci racconti brevi. Ogni racconto/conchiglia racchiude la storia di una donna senza nome, sullo sfondo delle coste salentine, attraverso un’accurata e mai scontata narrazione in prima persona, a volte tenera e avvolgente, a volte violenta e brutale.
“In ogni donna c’è un po’ di me che va oltre me e il mare decide la direzione, il naufragio e l’approdo”, le Conchiglie di questo mare sono donne che recano, in loro stesse, suoni e misteri della natura. Proprio come conchiglie, assorbono musica e magia, ricavandone pura energia vitale.

“Il Mare per le Conchiglie” ha ricevuto a Roma il premio letterario “Ecce Dominae – sezione racconti”. Il racconto “Approdi”, tratto dalla raccolta, è invece stato premiato al concorso “Scritti Iblei”, Modica ( RG ). “Il Mare per le Conchiglie” ha anche acquisito il marchio “Microeditoria di Qualità 2015”. A Grottaglie (Ta), per quest’opera, è stato assegnato a Mimma Leone un riconoscimento per la narrativa femminile.

Mimma Leone è leccese, da sempre appassionata di scrittura. Ha frequentato i corsi di Regia, Sceneggiatura e Comunicazione presso la Scuola di Cinema diretta da Giuseppe Ferrara, a Brindisi. Ha partecipato alla lavorazione del film italo-tedesco "Solino". Ha conseguito la Laurea in Filosofia con una tesi di Filosofia della Musica. Ha lavorato come aiuto-regista di spot, spettacoli e varietà. Sono autrice e speaker radiofonica (prima per RadioTvElle, poi per RadioRama).
Ha conseguito il patentino di Giornalista Pubblicista, ha scritto canzoni insieme al cantautore Seba e al dj producer Crazymind, oltre che una colonna sonora per la Omnia Production (Roma).
Ha partecipato alla realizzazione della quarta e della quinta edizione del ‘Premio Terre del Negroamaro’ in qualità di coordinatrice artistica. Sono vicepresidente dell’Associazione socio-culturale RiCreAzione.
Dopo aver stilato la prefazione a una raccolta di proverbi salentini, ha pubblicato il racconto inedito “L’angelo imperfetto”, ora finalista del premio “Salento Quante Storie 3”.

Nessun commento:

Posta un commento