giovedì 14 aprile 2016

Il concerto di Antonella Chionna un omaggio a Billy Strayhorn




Sabato 16 aprile (ore 20.30 - ingresso gratuito) al Fondo Verri di Lecce appuntamento con la presentazione di Halfway to dawn (sing a song of Strayhorn) nuovo progetto discografico della cantante tarantina Antonella Chionna, affiancata dal chitarrista Andrea Musci, prodotto dall’etichetta Dodicilune, in distribuzione in Italia e all’estero nel circuito IRD e nei migliori store digitali. Prima del concerto i due musicisti dialogheranno con Gabriele Rampino, direttore artistico dell'etichetta salentina. Il tour proseguirà sabato 23 aprile (ore 21 - ingresso gratuito) al Circolo Resilienza di Bitonto, in provincia di Bari, e venerdì 29 aprile (ore 21.30 - ingresso gratuito) al Quartiere Latino nel centro storico di Nova Siri, in provincia di Matera.

Antonella Chionna
Nel centenario della nascita di Billy Strayhorn (1915-1967), Antonella Chionna decide di approfondire la figura dell’arrangiatore, compositore e pianista statunitense, noto soprattutto per la sua trentennale collaborazione col compositore e direttore d'orchestra Duke Ellington, per il quale compose e orchestrò molti dei brani che resero famosa la sua orchestra. Un percorso musicale audace che rivisita tredici composizioni di Strayhorn. Ad accompagnarla in questo viaggio il chitarrista e compositore Andrea Musci. Il progetto nasce nelle aule del Conservatorio di Musica "Nino Rota" di Monopoli; un duo "atipico" nella concezione del suono e nella scelta dei materiali oggetto di studio e rielaborazione, un dialogo a due tra "voci" che sanno spaziare dalla tradizione alla sperimentazione in uguale misura, senza perdere di vista l'importanza del ruolo ricoperto dall'improvvisazione. La loro rilettura di "Left alone” è presente nell'antologia "Hunger And love : tribute to Billie Holiday" (Dodicilune, 2015).

Andrea Musci
L’etichetta salentina Dodicilune è attiva dal 1996 e riconosciuta dal Jazzit Award tra le prime etichette discografiche italiane (dati 2010/2014). Dispone di un catalogo di oltre 180 produzioni di artisti italiani e stranieri, ed è distribuita in Italia e all'estero da IRD presso 400 punti vendita tra negozi di dischi, Feltrinelli, Fnac, Ricordi, Messaggerie, Melbookstore. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online (Amazon, Ibs, LaFeltrinelli, Jazzos) o scaricati in formato liquido su 56 tra le maggiori piattaforme del mondo (iTunes, Napster, Fnacmusic, Virginmega, Deezer, eMusic, RossoAlice, LastFm, Amazon, etc).

Nessun commento:

Posta un commento