mercoledì 18 dicembre 2013

Le Mani e l'Ascolto 2013-2014 - Il programma

La copertina del numero monografico del Pensionante de' Saraceni dedicato a Vittorio Pagano

Fondo Verri - Presidio del Libro Lecce
Iniziativa promossa da Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo
Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce
Friends of “Lecce 2019” Reinventare Utopia

Le Mani e l’Ascolto XIII edizione
Incontri con il pianoforte tra parole e suoni

Per l'altro Vittorio. Pagano, l'irregolare
27, 28, 29, 30 dicembre 2013 / 2,3,4,5,6 gennaio 2014

Inizio delle serate ore 19.30

Le Mani e l’Ascolto ritorna, una consuetudine dell'Associazione Culturale Fondo Verri Presidio del Libro di Lecce per le festività del Capodanno.
Una rassegna di parole e di suoni, “intorno” al pianoforte, giunta alla tredicesima edizione.
L'edizione 2013-2014 sarà dedicata a Vittorio Pagano, “l'altro Vittorio”, con Bodini. Intellettuale e poeta leccese Vittorio Pagano (Lecce, 1919-1979) è “una di quelle autentiche figure di intellettuali avide di cultura che si trovano a volte con stupore in provincia” così lo ricorda Maria Corti. L'altro Vittorio viene ricordato nella Storia della letteratura meridionale di Aldo Vallone (Napoli, 1996), come traduttore dal francese e animatore di riviste e plaquettes: il Critone, con la sua serie di volumetti Quaderni del Critone. Assieme al coetaneo Vittorio Bodini soprattutto, a Girolamo Comi, a Vittore Fiore, a Michele Pierri, al più giovane Ercole Ugo D’Andrea ed altri, appartiene a quei letterati e poeti della Puglia del Sud che il dibattito del secondo dopoguerra arrivò a differenziare su ipotesi diverse, in quella che il critico e ispanista Oreste Macrì ebbe a definire “la diaspora salentina”.
Nel corso della rassegna libri, esperienze autoriali, ricerche sonore e visuali in una maratona di ascolti avrà luogo e pubblico dal 27 dicembre al 6 gennaio.
Il costante contatto con la scena creativa (musicale e letteraria) è una delle prerogative del Fondo Verri. Le Mani e l’Ascolto rinnova il desiderio di costruire avventure sonore proponendo repertori che hanno il far musica come elemento di guida e di raccordo delle performance, pretesto di incontri, scambi, creazioni, in una tensione di ricerca che attraversa i generi, i modi d’espressione, l’arte con le sue con-fusioni esistenziali e con il rigore che interviene a fare stile, segno, lingua. Un appuntamento ormai consueto nel cartellone che l’Amministrazione Comunale di Lecce stila e promuove per le festività del Natale e del Capodanno.
L'edizione 2013-2014 guarda in particolare alla scena degli autori e dei catautautori salentini. Alla canzone, nuova frontiera della prolifica scena musicale nostrana senza escludere la musica classica e la ricerca...

Il programma

venerdì 27 dicembre
L'omaggio: “Vittorio Pagano, l'irregolare”. Letture a cura di Simone Giorgino. Con un contributo in video di Rina Durante che racconta Vittorio Pagano (a cura di Caterina Gerardi) con l'intervento di chi ha conosciuto e collaborato con il poeta.
Il libro: Ippolito Chiarello presenta “Arrivò l'amore e non è colpa mia”, di Alessandra Nicita, Besa editrice
I suoni sono quelli di Chiara Rucco al flauto e di Andrea Rucco al pianoforte

sabato 28 dicembre
I libri: “Quanto mi dai se ti uccido?”, di Walter Spennato, Besa
e “Filastre”, di Francesco Cuna e Gianni De Blasi, Lupo
Le canzoni: Raffaele Vasquez in “Me”

domenica 29 dicembre
Il libro: “L'isola sulla terra” di Edoardo Micati, Citta Futura edizioni
Le canzoni: Max Vigneri con Josh Chiriatti al piano e Maurizio Cianfano alla chitarra in “Raccattastorie”

lunedì 30 dicembre
I libri: “Le ali del gabbiano” di Vincenzo Pisanò, Edizioni Segno
e di Rocco Boccadamo, “Una matinée al Santalucia”, AGM edizioni
Le canzoni: Luigi Mariano e Francesca Romana in duo

giovedì 2 gennaio
Il libro: “Profilo di don Pablo”, poema di Maurizio Nocera edito da Tallone
e “La pietra àzulum, nel cuore delle Ande" di Maurizio Nocera “ di "léndaro G. càmiless &dizioni clandestine”.
La musica: Rocco Causo in “Clarinettisticamente parlando”

venerdì 3 gennaio
Il libro: “Mannaggia santa pupa”, di Danilo Siciliano per Lupo
Le canzoni: Pierpaolo Lala con Marcello Zappatore in “Non sono un cantautore”

sabato 4 gennaio
Il libro: "Ho premuto il tasto invio", di Daniela Sasso per Edizioni Adef, presenta Giorgia Salicandro.
Le canzoni e la musica sono di Palmiro Durante, Rocco Nigro, Emanuele Licci
e Ninfa Giannuzzi in “La calma dell'inverno”

domenica 5 gennaio
L'omaggio: Taranto nei versi di Angelo Lippo
Il libro: “Il sognatore” di Francesco Corradduzza edizioni “L'Erudita”
Le canzoni: Massimo Donno voce e chitarra, accompagnato dal flauto di Gianluca Milanese, da “Amore e marchette”.

lunedì 6 gennaio
Il libro: “Questa terra è la mia terra” a cura di Camillo Robertini edizioni La Toletta, presenta Massimo Melillo
La musica è quella di Tran(ce)formation duo con Giorgia Santoro flauti e Adolfo La Volpe corde

Nel corso della rassegna gli interventi di Mino De Santis e di Beppe Lia

Il Fondo Verri è a Lecce in via Santa Maria del Paradiso, 8 (nei pressi della Chiesa del Rosario – Porta Rudiae)
e-mail: fondoverri@tiscali.it
Recapiti telefonici 0832-242334 – 3273246985

Nessun commento:

Posta un commento