lunedì 28 maggio 2018

La ricerca di Maria Grazia Carriero


Martedì 29 maggio 2018, alle 19.00
la presentazione del libro
“Arte e ricerca etnografica – Il laùru: i luoghi, gli incontri, le testimonianze”
di Maria Grazia Carriero (Progedit)

La copertina del libro edito da Progedit


Martedì 29 maggio 2018, alle 19.00, al Fondo Verri, la presentazione del libro “Arte e ricerca etnografica – Il laùru: i luoghi, gli incontri, le testimonianze” di Maria Grazia Carriero edito da Progedit nella collana: Antropologia e mediterraneo.

I fenomeni legati alla realtà dell’uomo, alla memoria, alle relazioni tra soggetto/oggetto/simbolo e potere evocativo, comunicativo, magico e apotropaico sono punto di partenza e ispirazione per la ricerca artistica di Maria Grazia Carriero. L’esplorazione di antiche credenze e le forme in cui si manifestano, trovano spazio in un percorso caratterizzato dalla ricerca della narrazione. Una figura particolarmente emblematica pervade alcuni luoghi ed è il soggetto principale di antichi racconti: Il laùru. Si narra di oggetti che inspiegabilmente cadono al suolo durante la notte, sensazione di soffocamento, lividi sul corpo, crini di cavallo intrecciati,  di donne o bambine con ciocche di capelli tagliate. L’indagine prende forma attraverso la trascrizione di 38 videointerviste, svolte in diversi comuni pugliesi, ma il fenomeno è noto con altri nomi a seconda delle aree geografiche, delle relative culture e dialetti.

Intervengono:
Arch. Maria Piccarreta (Dirigente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto).

Alessandro D’Amato (Funzionario Demoetnoantropologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto).

Eugenio Imbriani (Direttore scientifico della collana Antropologia e Mediterraneo della casa editrice Progedit, insegna Antropologia culturale e Storia delle tradizioni popolari nell’Università del Salento.

Lorenzo Madaro (Curatore e docente di storia e metodologia della critica d’arte all'ABA di Lecce, ha curato la prefazione del libro).

Maria Letizia Paiato (Storico e critico dell’arte, insegna Storia dell'arte contemporanea ­all'ABA di Lecce).

Coordina il prof. Antonio Basile (Docente di Antropologia culturale all’ABA di Lecce, direttore scientifico del Museo Etnografico “Alfredo Majorano” di Taranto, autore della postfazione del libro).
Reading teatrale di Francesca Greco (performer) accompagnata dalle musiche originali di Gianfranco Rongo (organettista).

Sarà presente l'editore Gino Dato.


Maria Grazia Carriero (Gioia del Colle, BA, 1980), arista e docente di Discipline pittoriche, si forma in Arti visive e discipline per lo spettacolo, indirizzo pittura, presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Protagonista di numerose mostre personali e collettive, vanta importanti partecipazioni a rassegne di video d’artista alla Fabbrica del Vapore (DOCVA) di Milano e alla Fondazione Merz di Torino; nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia espone al Rathaus di Stoccarda. Finalista nel 2012 del Premio Zingarelli Rocca delle Macìe, ha esposto in prestigiose istituzioni pubbliche e private, dalla galleria Pall Mall di Londra ai Kantieri Teatrali Koreja di Lecce e alla Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare.

Nessun commento:

Posta un commento